Olimpiadi invernali: acciaio protagonista

Tajani a Terni: «Acciaio strategico per l’Europa»
26 Febbraio 2018
PERCHÉ COSTRUIRE IN ACCIAIO
28 Febbraio 2018

La World Steel Association descrive quantità e applicazioni di materiale siderurgico negli sport sulla neve.

L’acciaio è uno dei materiali più rilevanti nella costruzione di strumenti impiegati negli sport invernali. Per questa ragione la World Steel Association ha dedicato al connubio tra il metallo e la neve, e in particolare all’Olimpiade sudcoreana che si è chiusa ieri, un approfondimento grafico con numeri e curiosità.

E proprio l’associazione dei produttori siderurgici mondiali afferma come le lame – tanto di pattiniquanto di bob – siano appannaggio dell’acciaio inossidabile con il quale sono realizzate.

Nella prima applicazione, l’inox garantisce elevate duttilità e resistenza, caratteristiche che permettono alle lame di mantenersi affilate a lungo nel tempo. Nella seconda, invece, l’acciaio si ritrova anche nei telai, completati da fibra di vetro. L’acciaio è, inoltre, presente nella produzione dei profili di sci e snowboard.

In termini infrastrutturali, inoltre, la WSA riferisce che per la costruzione del famoso trampolino Holmenkollen di Oslo – il più antico al mondo e completamente ristrutturato nel 2009 con una torre da 60 metri di altezza – sono state impiegate mille tonnellate di acciaio.

Tornando, invece, all’appuntamento sudcoreano dei Giochi olimpici, sono stati stesi 120,3 km di binari in acciaio, oltre ad essere stati realizzati 34 tunnel e 50 ponti per unire Pyeongchang con i luoghi nel Paese dove sono state ospitate le gare.

L’acciaio si conferma, pertanto, un partner affidabile non solo nella realizzazione di stadi dei quali spesso vi informiamo, ma anche nella produzione di strumenti per lo svolgimento di diversi sport e nella creazione di infrastrutture che ospitino i grandi eventi sportivi.

FONTE: SIDERWEB 26/02/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

STORE